Il tuo browser non supporta JavaScript!

Economia e management

Dessert. Management, dintorni e contorni. Menù per lavorare bene e vivere meglio

Gianfranco Dentella, Ezio Paolo Reggia

Copertina morbida

editore: GUERINI E ASSOCIATI

anno edizione: 2019

pagine: 233

È bene dire subito che questo libro non è un ricettario gastronomico. Tuttavia, come spesso accade, le metafore aiutano a fare chiarezza, a meglio raccontare, a vedere le cose sotto una luce nuova. Ecco, dunque, un libro di management, ma molto particolare: un'antologia di racconti brevi, una raccolta di parabole, talvolta vere e proprie barzellette per dispensare e condividere consigli e riflessioni sulla vita, il lavoro e le relazioni, classificate in una formula tipica dell'organizzazione di un pasto. Un libro scritto a quattro mani, servito in quindici consumazioni, per un pranzo in ventiquattro «sapori», un menù completo da interpretare metaforicamente. Fin dall'inizio apparirà chiaro al lettore come i due «cuochi» hanno preparato le «vivande», rendendole nutrienti per la morale e per il morale: il lettore potrà identificarsi e riconoscersi nella vita di tutti i giorni. Dal tradimento alle dicerie, dall'ingratitudine alla capacità del fare, dal pregiudizio al non dare nulla per scontato. Dall'aperitivo al digestivo, si riderà e si rifletterà sulla natura umana. Ma la dolcezza del titolo non tragga in inganno. Alla fine del pasto, seppur con humor e leggerezza, gli autori presentano il conto: giocare sì, ma per allenarsi alla vita.
18,00 15,30

Sognando l'Europa. Grande statista cercasi

Pierangelo Dacrema

Copertina morbida

editore: All Around

anno edizione: 2019

pagine: 128

L'idea di un'Europa economicamente e politicamente unita è un progetto forte ed edificante. L'Unione europea, tuttavia, ha deluso le aspettative di molti. È chiaro come l'Europa sia più importante della sua moneta, mentre sembra valere il contrario. L'euro è la valuta più protetta del pianeta, e questa ossessiva difesa della moneta unica l'ha resa un fine, non più un mezzo. Allo stesso modo gli stessi pilastri dell'Europa di Maastricht hanno ridotto la politica e la sua naturale complessità a un problema economico/finanziario. Per questa ragione, un'Unione europea orfana della grande politica non può che ripartire dal rilancio degli ideali iniziali. Ai sovranisti irriducibili: sperate davvero, con il voto, di ottenere un mandato a distruggere il progetto europeo? Agli europeisti convinti: vi accontentate dell'Europa di oggi? Inoltre una conversazione finale tra l'autore e Renato Mannheimer sottolinea singolarità e importanza delle europee 2019 sia per l'Unione che per il destino del governo italiano.
15,00 12,75

Neuromarketing e scienze cognitive per vendere di più sul web. Il modello Emotional Journey

Andrea Saletti

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2019

pagine: 416

"Ho scritto ogni riga con l'obiettivo di trasferirti un approccio operativo riutilizzabile in qualsiasi progetto web tu debba affrontare. L'Emotional Journey è infatti un modello mentale basato sui 5 micro-momenti emotivi che caratterizzano il processo decisionale dell'utente online. Ognuno di noi, nel compiere un'azione sul web (acquisto, o iscrizione, ecc.), vive una sequenza di stati d'animo comuni e prevedibili. Se conosci l'esatta natura di questi micro-momenti emotivi, potrai intervenire con il giusto meccanismo psicologico in ogni sequenza, motivando nel modo più efficace il passaggio alla successiva, fino al compimento di tutto il percorso di conversione del tuo utente."
34,00 28,90

Seme della memoria. Storie di studenti LUISS (Il)

Copertina morbida

editore: Luiss University Press

anno edizione: 2019

pagine: 74

"Scriveva Umberto Eco in 'Apocalittici e integrati' che il fumetto rientra in quel gruppo di strumenti comunicativi di cui fanno parte i media più diffusi come la radio, la televisione e i giornali. Nato come fenomeno per lo più marginale, si è via via ritagliato uno spazio sempre più rilevante nel contesto culturale di riferimento. Oggi è uno dei media più diffusi tra i giovani e uno di quelli che meno ha subito, in termini di depotenziamento, il passaggio all'era digitale... ...la LUISS, sempre attenta agli strumenti più efficaci per comunicare con i suoi studenti e per permettere loro di comunicare la propria esperienza e il proprio percorso, segue questo linguaggio da qualche tempo, con l'intenzione di utilizzare il fumetto come coadiuvante agli strumenti di insegnamento tradizionali per imparare meglio e veicolare conoscenza e valori." (Dalla prefazione di Giovanni Lo Storto, Direttore Generale LUISS Guido Carli di Roma)
9,90 8,42

Food marketing

Carlo Meo

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 148

Perché nelle città chiudono le banche e aprono al loro posto hamburgherie, bistrot e ristoranti? Perché mangiamo sempre più spesso fuori casa e quando siamo in casa riscaldiamo qualcosa di pronto o aspettiamo l'arrivo di un pasto cucinato da altri? Cracco ce la farà a mantenersi in Galleria a Milano? Parigi è ancora la capitale del food chic e Londra dell'innovazione? Il superfood è un'idea geniale di marketing e la pasticceria il peccato indulgente dei nostri tempi? Il food è diventato un linguaggio urbano, una narrazione delle nostre città, un settore dell'economia dell'esperienza, ma soprattutto un business, perché solo le città possono garantire i risultati economici concreti. Nelle città il prodotto food diventa un concetto che interpreta i nuovi significati di consumo delle persone e che ha bisogno di nuovi formati per essere venduto. Naturale evoluzione del precedente "Food marketing", questo libro spiega come avere successo nel nuovo mondo del food, nell'evoluzione del marketing tradizionale verso il design dell'esperienza e mette in evidenza le tendenze e le opportunità per aziende e imprenditori, proponendo un nuovo modello di approccio strategico e operativo al mercato.
17,90 16,11

Fare trading con Excel. Utilizzare Excel per operare con successo sui mercati finanziari

Manuel Trotta

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 206

Il volume è rivolto all'investitore che, utilizzando le funzioni principali di Excel, vuole analizzare l'andamento dei mercati finanziari e ottenere utili spunti operativi. L'autore si sofferma, in particolare, sull'analisi statistica descrittiva, una metodologia che mira a individuare i livelli di prezzo più importanti e consente di stabilire quale sia il momento migliore per comprare o vendere un determinato strumento finanziario (in particolare le coppie di valute quotate sul Forex). Dopo aver descritto come collegare i fogli di lavoro di Excel ed elencato le funzioni più importanti del programma, il volume spiega, con numerose immagini a supporto, come costruire l'Ulcer Index: un indicatore deterministico che indica il tempo necessario ai prezzi per ritornare sui massimi o sui minimi precedenti e quali sono i giorni/le settimane in cui è opportuno vendere/comprare le varie attività finanziarie. In questo modo è possibile stabilire il giusto timing per aprire nuove posizioni sul mercato. Il libro è quindi adatto sia al trader che vuole operare su orizzonti temporali di breve/brevissimo termine sia all'investitore che ha l'assoluta necessità di dotarsi di una bussola di riferimento che gli consenta di individuare il trend di medio/lungo termine seguito dai diversi mercati finanziari.
24,90 22,41

The global economy. A concise history

Copertina rigida

editore: GIAPPICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 332

In una realtà come quella odierna, caratterizzata da spinte verso la dimensione globale, e da altrettante controspinte nella direzione di chiusure particolaristiche, uno dei compiti della storia è mostrare il complesso dipanarsi delle vicende umane che hanno determinato la situazione attuale, e ne spiegano l'intima natura. "The global economy. A concise history" racconta in maniera sintetica, ma efficace, il lungo e articolato processo che ha portato alla costruzione del mondo moderno, adottando una prospettiva di analisi imperniata sulla "lunga durata". Il libro, frutto di un processo collettivo e interamente in lingua inglese, si articola in 24 capitoli, i quali coprono una cronologia che si estende dall'età preindustriale fino ad oggi. I destinatari del volume sono, principalmente, gli studenti dei corsi universitari di economia e quanti si interessano di scienze sociali in una accezione più ampia, ma non solo. "The global economy" rappresenta, infatti, uno strumento agile ed aggiornato per tutti quei lettori curiosi di comprendere la complessità della modernità.
37,00 31,45

Come migliorare il tuo brand. Lo straordinario potere dei libri come strumento di marketing

Mike Greece, Jerrold R. Jenkins

Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2019

pagine: 112

Questa guida agile, curata da due veterani dell'editoria, offre la formula per realizzare un libro di successo che valorizzi e promuova un brand attraverso i consigli degli addetti ai lavori. Come lasciare un segno indelebile nell'orizzonte odierno in cui la comunicazione online ha preso il sopravvento? "Come migliorare il tuo brand" analizza come lanciare e far fruttare il proprio libro nel caotico mix del marketing moderno. Il volume è corredato dall'analisi di numerosi casi di autori di successo, che hanno utilizzato un libro per distinguersi nei rispettivi mercati.
12,00 10,20

Lavorare nelle risorse umane. Competenze e formazione 4.0

Copertina morbida

editore: Armando Editore

anno edizione: 2019

pagine: 264

Questo saggio propone una "narrazione" di alcuni scenari dell'area nel contesto delle trasformazioni Industry 4.0. L'opera raccoglie saggi di esperti e responsabili di risorse umane nei contesti di impresa, che collaborano con il Master HR Specialist dell'Università di Roma Tre. Temi come l'engagement e l'e-recruitment, la motivazione, i nuovi fabbisogni di formazione, le competenze digitali nei "nuovi" contesti del lavoro, costituiscono l'intelaiatura dell'opera. Il volume costituisce una fonte di consultazione "essenziale" ed un'utile guida metodologica per chiunque operi nel campo delle risorse umane e della formazione.
18,00 15,30

L'arma segreta della Francia in Africa. Una storia del franco CFA

Fanny Pigeaud, Ndongo Samba Sylla

Copertina morbida

editore: Fazi

anno edizione: 2019

pagine: 256

Quando le sue colonie in Africa ottennero l'indipendenza, all'inizio degli anni Sessanta, la Francia eseguì un gioco di prestigio formidabile. Pur riconoscendo ufficialmente la sovranità politica dei nuovi Stati, mantenne il controllo delle loro economie grazie a un'arma tanto potente quanto invisibile: il loro sistema monetario. La Francia, infatti, esercitò una forte pressione sulle ex colonie affinché continuassero a utilizzare la moneta in uso in quei paesi fin dal 1945: il franco CFA, una moneta emessa e controllata da Parigi. Il franco CFA è così diventato il cordone ombelicale che ha continuato a stringere il collo delle ex colonie e che ancora oggi - a più di mezzo secolo dalla fine del colonialismo francese - garantisce alla Francia il controllo di un'enorme area economica in Africa. Oggi sono quindici gli Stati africani - con una popolazione complessiva di 162 milioni di persone - che appartengono alla cosiddetta "zona del franco". Da diversi anni il franco CFA è al centro di un acceso dibattito, non solo in Francia. Secondo il governo francese, il franco CFA è un fattore di integrazione economica e di stabilità monetaria e finanziaria. Per contro, secondo gli oppositori della moneta - che include numerosissimi economisti e intellettuali africani (e non solo) -, essa rappresenta a tutti gli effetti una forma di «schiavitù valutaria» che impedisce lo sviluppo delle economie africane. Come scrivono gli autori del libro, «negli ultimi anni si sono moltiplicate le voci - in strada, sui social network, nei circoli intellettuali o artistici - che chiedono la fine del franco CFA». Come è noto, da un po' di tempo a questa parte il dibattito è sbarcato anche in Italia: le dichiarazioni di alcuni esponenti politici italiani in merito al franco CFA hanno infatti scatenato un'aspra crisi diplomatica tra Roma e Parigi. In questo libro, la giornalista francese Fanny Pigeaud e l'economista senegalese Ndongo Samba Sylla gettano per la prima volta luce, con un linguaggio semplice e accessibile, sui complessi meccanismi neocoloniali che si celano dietro al franco CFA e su come i dirigenti francesi abbiano combattuto - persino con la violenza - tutti coloro che negli anni si sono opposti al sistema CFA. Un libro destinato senz'altro a far discutere, anche per le evidenti analogie che esistono tra il franco CFA e la moneta unica europea e più in generale per il crescente interesse per le questioni economiche che si registra nel nostro paese. D'altronde, come scrivono gli autori, «non c'è nulla di più "politico" delle questioni monetarie».
18,00 15,30

Crisi da sovraindebitamento. Mezzi e strumenti di risoluzione

Luca Giannini

Copertina morbida

editore: Eurilink

anno edizione: 2019

pagine: 128

Considerata la laboriosa stratificazione normativa che negli ultimi anni ha caratterizzato la disciplina della crisi da sovraindebitamento, la monografia nasce con lo scopo di delineare un percorso avente ad oggetto l'analisi delle soluzioni previste per risolvere tale complessa situazione. Si approfondiranno, pertanto, i tratti salienti di una disciplina relativamente giovane (la legge di riferimento è la L. 27 gennaio 2012, n. 3), nata con lo scopo di tutelare una particolare categoria di soggetti, costituita da imprenditori non assoggettabili al fallimento e da debitori civili. Se da un lato, infatti, l'impossibilità di accedere al sistema "classico" di regolazione concorsuale dell'insolvenza costituisce un vantaggio in termini di mancata esposizione ai pesanti effetti delle procedure e al discredito commerciale, dall'altro lato comporta certamente una perenne esposizione del debitore alle azioni esecutive individuali avanzabili dai creditori. Per uscire da questo impasse l'ordinamento italiano, sulla scorta di quanto già previsto in altri Paesi, ha deciso di dotarsi di una normativa specifica, tale da consentire a tutti i soggetti indebitati oltre le proprie capacità di regolare la propria situazione debitoria, rendendo così più concreta l'opportunità di un nuovo inizio. Attualmente, la disciplina della crisi da sovraindebitamento consta di tre strumenti risolutivi: una procedura concordataria, costituita da un piano proposto dal debitore e accettato dalla maggioranza dei creditori (c.d. "accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento"); uno strumento destinato esclusivamente al consumatore sovraindebitato, consistente in un piano proposto dal consumatore e reso effettivo dal giudice senza l'approvazione dei creditori (c.d. "piano del consumatore"); infine, una procedura di liquidazione giudiziaria del patrimonio del debitore, a cui può seguire l'esdebitazione dello stesso.
16,00 13,60

Agile company

Marco Dussin, Ivano Masiero

Copertina morbida

editore: Egea

anno edizione: 2019

pagine: 145

Spesso le aziende vogliono diventare agili, senza tuttavia comprendere esattamente che cosa significhi. Alle prime difficoltà le false aspettative cadono, lasciando la sensazione che un cambiamento culturale non sia possibile e che l'agilità sia una pura illusione. L'agilità, al contrario, è un'occasione per aumentare produttività, qualità, tasso di innovazione e speed-to-market, a patto di essere consapevoli che le persone e le loro interazioni valgono più che i processi o gli strumenti gestionali. Il pensiero agile, da peculiarità dell'industria del software, si è diffuso in settori molto diversi, stimolando la capacità di reagire ai cambiamenti, adattarsi ed evolvere con la stessa rapidità con cui evolvono le esigenze degli utenti, la tecnologia e il mercato. Non serve essere «nati agili» per capire i benefici di questa transizione: tra adottare l'agilità e diventare agili si gioca oggi la sfida per le organizzazioni e i loro leader.
10,90 9,27

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.