Il tuo browser non supporta JavaScript!

Economia e management

Economie distribuite per un nostro futuro sostenibile

Allan Johansson

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 152

Allan Johansson riflette sui cammini meno dolorosi per raggiungere lo stato che, così seduttivamente, è chiamato sviluppo sostenibile. Partendo dalla consapevolezza che le sfide della nostra società non possono essere puramente tecniche e economiche, l'autore suggerisce un modo totalmente nuovo di guardare lo sviluppo locale come perno della sostenibilità. Il concetto di economie distribuite fornisce una strategia economica completa, sia per lo sviluppo locale, ma anche per una riqualificazione di molte aree urbane, non più attraverso una rivoluzione, ma un'evoluzione industriale. Buon cibo, natura pulita per il tempo libero, relazioni e svago sono ingredienti vitali per il benessere dell'uomo. L'Italia sembra poter essere un modello, sia per la sua cultura sociale, sia per la sua struttura economica, fatta di una vitalità imprenditoriale diffusa e su piccola scala, anche in ambito rurale.
20,00 17,00

SEO Google. La guida alla nuova SEO. Dagli intenti di ricerca al percorso di acquisto

Francesco De Nobili

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 170

SEO Google è il manuale che ha permesso a migliaia di lettori di comprendere e mettere in pratica immediatamente le principali tecniche SEO (Search Engine Optimization) per utilizzare i motori di ricerca secondo i propri obiettivi. Questa nuova edizione, oltre a descrivere le diverse specificità ordinate per settore aziendale, analizza in particolare lo studio degli intenti di ricerca, l'impatto della voice search legata all'utilizzo di assistenti vocali e l'integrazione pratica della SEO con le altre attività di marketing digitale. Il libro è un reale strumento di lavoro e spiega in modo semplice e accessibile a tutti - anche a chi non ha alcuna conoscenza d'informatica - le teorie e le tecniche per mettere in pratica passo dopo passo tutte le attività SEO: dall'ottimizzazione SEO della struttura del sito, alla creazione di contenuti per i motori di ricerca; dalla link building, al miglioramento dell'autorevolezza e alla ricerca di nuovi business. Il volume è arricchito da casi concreti analizzati insieme ai migliori professionisti del settore, dall'analisi degli strumenti per rendere più efficaci le attività SEO e dalle spiegazioni delle metodologie specifiche dei diversi settori aziendali.
19,90 17,91

Digital marketing extra-alberghiero. Strategie smart per riempire tutto l'anno case vacanza e hotel

Domenico Palladino

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 268

La chiamano ricettività alternativa, ma in Italia offre 500.000 posti letto in più di quella tradizionale. Il settore extra alberghiero è in forte crescita, grazie all'affermarsi di fenomeni come l'home sharing e gli affitti brevi. Per lo stesso motivo è anche sotto la lente del Legislatore: quasi metà delle Regioni italiane ha regolamentato appartamenti, B&B, agriturismi e case vacanza negli ultimi tre anni. Oggi lavorare in questo ambito richiede sempre maggiori investimenti e competenze digitali per restare sul mercato. Nell'evoluzione di questo settore rivestono un ruolo chiave le piattaforme digitali, punto d'incontro di domanda e offerta in cui convivono strutture alberghiere ed extra alberghiere. In questo nuovo scenario competitivo, sempre più 'convergente', Digital marketing extra alberghiero è una guida strategica che spiega come tutti possano ritagliarsi la propria nicchia di mercato.
24,90 22,41

MacroFinance. Investire sui mercati finanziari utilizzando i fondamentali macroeconomici

Alberto Di Muro, Alberto Peano

Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 208

Il libro è indirizzato all'investitore che vuole conoscere quali sono le variabili che incidono sull'andamento di medio/lungo termine dei vari mercati finanziari. Gli autori, in particolare, descrivono in modo completo e esauriente i fattori di tipo macroeconomico che condizionano il ciclo economico (i tassi di interesse, il livello di disoccupazione, la produzione industriale, il debito/deficit pubblico) e, di riflesso, il comportamento dei principali mercati finanziari. Una parte importante è dedicata al ruolo svolto dalle diverse Banche Centrali nel corso delle varie crisi finanziarie dell'ultimo decennio, con l'utilizzo di politiche monetarie non convenzionali (Quantitative Easing, Ltro, Tapering). Nella seconda parte del volume viene spiegato come tradurre queste informazioni in termini operativi al fine di selezionare le migliori attività finanziarie (azioni, valute, obbligazioni, materie prime) in funzione delle varie fasi del ciclo economico. La parte finale è poi dedicata alla descrizione dei principali strumenti che si possono utilizzare per investire sui diversi mercati finanziari (azioni, obbligazioni, Etf, Fondi comuni, Cfd, opzioni, future).
29,90 26,91

L'economia percepita. Dati, comunicazione e consenso nell'era digitale

Dino Pesole, Roberto Basso

Copertina morbida

editore: DONZELLI

anno edizione: 2019

pagine: 191

L'affermazione di Trump negli Stati Uniti, l'avanzare di partiti ostili al progetto europeo, la vittoria della Brexit, la nascita del primo governo dichiaratamente populista in Italia: nel volgere di soli due anni, il consenso dei cittadini nelle democrazie liberali si è spostato verso chi promette risposte semplicistiche e soluzioni immediate alle sfide di un mondo diventato sempre più complesso. Quale ruolo hanno giocato le politiche economiche in questo cambiamento? Nonostante i dati macroeconomici segnalino l'uscita dalla crisi, aumenta l'insoddisfazione dei cittadini. Come si spiega questo paradosso? Ha a che fare con il sensazionalismo dell'informazione e con il fiume di notizie false nei social media? Ma non dipenderà anche dal senso di ingiustizia determinato dall'aumento vertiginoso delle disuguaglianze? Un comunicatore istituzionale e un giornalista economico guidano il lettore attraverso una realtà articolata e in continuo cambiamento, con l'obiettivo di fissare alcuni punti fermi. Ripercorrono le trasformazioni della nostra epoca che hanno contribuito a disorientare i cittadini, indagano il fenomeno dell'insofferenza contro il sapere, il ruolo spesso ansiogeno dell'informazione, la difficoltà di affermare un modello di comunicazione basato su dati oggettivi, a fronte di una politica che accorcia sempre di più il proprio sguardo verso la prossima scadenza elettorale. Grazie a un'analisi dettagliata del cosiddetto ciclo della notizia, gli autori ricostruiscono l'impatto della disinformazione e delle fake news sull'opinione pubblica, ma anche quello delle false illusioni ingenerate da proposte economiche irrealizzabili, sebbene presentate in nome dell'interesse degli elettori.
18,00 15,30

Le tre profezie. Appunti per il futuro

Giulio Tremonti

Copertina rigida

editore: Solferino

anno edizione: 2019

pagine: 173

Prima gli «illuminati», poi le élite sconfitte dalla storia, infine i «cuochi che prendono il controllo della nave». Per capire il grande disordine che oggi investe le nostre vite, Giulio Tremonti prende spunto da tre profezie che emergono dal profondo della storia. Quella di Marx sulla deriva del capitalismo globale, la previsione del Faust di Goethe sul potere mefistofelico del denaro e del mondo digitale (dove al posto del vecchio cogito vale un categorico digito ergo sum!), infine l'intuizione di Leopardi sulla crisi di una civiltà che diviene cosmopolita. Tre chiavi di lettura che l'autore, testimone diretto di tanti «misteri» della storia recente, intreccia con la personale esperienza di studioso e di protagonista della politica. La storia, che doveva essere finita, sta tornando con il carico degli interessi arretrati e la giovane «talpa» del populismo sta scavando il terreno su cui, appena caduto il muro di Berlino, è stata costruita l'utopia della globalizzazione. Oggi sembra di essere tornati agli anni '20 di Weimar, in una società stravolta e incubatrice di virus politici estremi. Ma non tutto è perduto, per l'Italia e per l'Europa.
16,00 13,60

Data storytelling. Impara a trasformare le tue analisi in una narrazione comprensibile da chiunque

Fabio Piccigallo

Copertina morbida

editore: FLACCOVIO DARIO

anno edizione: 2019

pagine: 328

Molti di noi lavorano con i dati, o si trovano in molte occasioni a sviluppare grafici e report per illustrare il proprio lavoro. I dati sono ovunque. Tuttavia, sapere raccontare i dati è una vera e propria arte, che richiede competenze eclettiche e non comuni. Bisogna focalizzarsi sull'audience, sui destinatari delle nostre informazioni. E ancora saper scegliere i dati giusti, e rappresentarli in modo che i segnali significativi emergano dal rumore di fondo. Infine, bisogna organizzare tutte le informazioni in modo che insieme raccontino una storia coerente, visualizzata in modo corretto e, soprattutto, comprensibile a tutti i nostri interlocutori. In questo libro mi sono proposto di guidarti a strutturare correttamente le informazioni e a renderle nel modo migliore, affinché il data storytelling diventi una fonte per il tuo successo. Pur rivolgendomi principalmente al mondo del web marketing e del digital advertising, ho ritenuto utile inserire esempi tratti anche da altri ambiti, per dimostrare come la data visualization sia una scienza trasversale che permea il lavoro e la vita quotidiana di ognuno di noi.
29,00 24,65

La mia meravigliosa libreria

Petra Hartlieb

Copertina morbida

editore: Lindau

anno edizione: 2019

pagine: 200

L'amore per i libri può essere fatale. È quel tipo di passione che porta a sacrificare interamente se stessi, a mettere in gioco ogni risorsa ed energia, a compiere scelte assolutamente imprudenti. È un sentimento che, come nel caso di Petra Hartlieb e di suo marito, può spingere ad abbandonare una vita comoda e una professione sicura e ben avviata per salvare una vecchia libreria dalla chiusura definitiva. "La mia meravigliosa libreria" racconta la grande avventura di due apprendisti librai. È una storia di sfide e di successi, di grande impegno e passione, di determinazione ed entusiasmo. Gli scrittori famosi e la fatica per organizzare la presentazione dei loro libri; le visite dei rappresentanti e i rapporti con critici letterari dalla penna al vetriolo; la variegata gamma di clienti (quanti nel periodo natalizio!) e gli amici provvidenziali che vengono in soccorso nei momenti del bisogno: questi e altri sono i protagonisti che animano, aneddoto dopo aneddoto, il racconto di una vita «molto spericolata», in cui le vicende personali si intrecciano con le esigenze del negozio, mentre il mondo intorno sembra remare contro i libri e le librerie. Un affresco del «magico mondo del libro» e di tutta la varia umanità che gli ruota attorno, che senza indulgere in romanticismi ci regala un'incondizionata dichiarazione d'amore per la letteratura e i luoghi dove è viva e si respira.
17,00 14,45

Crisi e scandali bancari. Il prezzo pagato dai risparmiatori

Enrico Sirotti Gaudenzi

Copertina morbida

editore: Curcio

anno edizione: 2019

pagine: 141

Proporre una nuova, competente e personale lettura degli scandali che hanno coinvolto, durante la recente profonda crisi economica, il settore bancario del nostro Paese e, nello stesso tempo, analizzare le motivazioni che hanno portato al dissesto i vari istituti di credito, le scelte intraprese dal governo e dalle autorità di vigilanza per arginare la grave crisi economica, con particolare attenzione alle problematiche affrontate dai numerosi investitori e dai piccoli risparmiatori: questo l'obiettivo dell'Autore, che sceglie un linguaggio non tecnico, accessibile anche ai non addetti ai lavori, e una struttura di agevole lettura e comprensione senza però abdicare alla necessaria completezza e precisione nel racconto dei fatti. Dopo un breve cenno sulla recente Commissione banche e sulle principali crisi del settore finanziario verificatesi dal 1637 a oggi, viene trattata la recessione che ha coinvolto il nostro Paese. Nella seconda parte del volume sono descritte le recenti e dolorose vicende che hanno interessato le singole banche: la Banca Popolare di Vicenza, Veneto Banca, le quattro banche risolte nel novembre 2015, il Monte dei Paschi di Siena e la Cassa di Risparmio di Cesena. Particolare e interessante risalto viene riservato allo scandalo delle banche popolari ve- nete, che ha determinato il tracollo finanziario di tanti investitori italiani, alla «scomoda» posizione del ministro Boschi rispetto alla Banca Etruria e alla tragica scomparsa di David Rossi, dirigente di MPS.
14,00 11,90

Il rovescio della moneta. Per un'etica del denaro

Alessandro Mazzullo

Copertina morbida

editore: EDB

anno edizione: 2019

pagine: 96

La mattina del 15 settembre 2008 miliardi di persone in tutto il mondo si svegliavano ignare che la propria vita sarebbe notevolmente cambiata. Dall'altra parte dell'Oceano, una banca d'affari, sconosciuta ai più, dichiarava fallimento. La Lehman Brothers non raccoglieva il denaro dei risparmiatori privati, né erogava prestiti come fanno le più note banche commerciali. Il suo principale «affare» era quello di prestare consulenza ad altre società; di aiutarle nel collocamento di azioni o di obbligazioni in borsa; di investire il proprio e l'altrui denaro al solo scopo di incrementarne il volume. In poche parole: di «utilizzare i soldi per fare più soldi». Aver astratto il fine del mercato dalle sue implicazioni etiche (il tempio) e politiche (la città) costituisce una parte del problema, così come l'avere espulso dalla sfera dell'economico la dimensione della gratuità, della reciprocità, del bene comune, della fiducia e del capitale sociale.
9,00 7,65

Europa matrigna. Sovranità, identità, economie

Thierry Vissol

Copertina morbida

editore: DONZELLI

anno edizione: 2019

pagine: 231

L'Unione europea non è il Santo Graal. Come tutte le creazioni umane ha pregi e difetti: gli inglesi, che hanno scelto di uscirne, stanno dimostrando quanto sia difficile e costoso rinunciare ai benefici che questa appartenenza comporta. Nonostante ciò, molti cittadini europei la criticano, a volte a giusto titolo a volte meno, senza tuttavia avere la percezione dei vantaggi che essa assicura. Prova ne è l'ondata di malcontento antieuropeista che sta montando in molti Paesi dell'Ue. Partiti nazionalisti, sovranisti, a volte apertamente razzisti e xenofobi, non fanno più paura e, stando ai sondaggi, attirano un elettore su tre. La loro base è alimentata dalla rabbia e dalla sfiducia crescente verso i partiti tradizionali, ritenuti incapaci di rispondere alle richieste di cambiamento. Queste rivolte contro il vecchio ordine politico, contro un mondo globalizzato e senza confini dal quale si sentono esclusi, portano alla rivendicazione di un ritorno a sovranità nazionali chiuse nonché al rifiuto di una governance di Bruxelles. Così, l'Ue è percepita come una matrigna che avanza pretese senza dare nulla in cambio. La realtà però è ben diversa. Pochi politici hanno il coraggio di dirlo e i media tendono a inseguire il rumorio delle pulsioni eversive che fioriscono sui social invece di raccontare ciò che funziona o come funziona. Questo libro analizza i grandi temi del dibattito sull'Europa (l'identità nazionale, la sovranità, la questione demografico-migratoria e la crisi economica) e cerca, appoggiandosi anche sulla storia, di rispondere alle accuse che a essa vengono mosse da ogni parte. Pur avendo ben chiari i limiti dell'Unione europea, Thierry Vissol ci racconta che cosa può offrirci questa così bistrattata «matrigna», invitandoci a considerarla non tanto un problema ma come l'unico modo per preservare veramente la nostra identità e sovranità. Una grande opportunità, che necessita di lungimiranza, impegno e immaginazione.
19,00 16,15

Economia delle startup innovative e modelli di business. (Tecniche manageriali, attori economici, best practice)

Paolo D'Amico

Copertina morbida

editore: Simple

anno edizione: 2019

pagine: 232

Il tema centrale del lavoro di ricerca è legato al filone di studi di General management sorto negli Stati Uniti nel 1960. Nel lavoro è stato dato in particolare, ampio spazio alle aziende start up innovative italiane digitali. Il volume inedito vuole dare un elevato contributo alla conoscenza attuale dell'economia d'impresa con una rassegna di best practice e di attori economici di alto valore scientifico. Sono state evidenziate le diverse pratiche tratte dalle prassi imprenditoriali delle neo imprese industriali, nonché dal mondo bancario. Il volume è il risultato della didattica svolta dall'autore nel corso di General Management (strategia delle startup) presso la facoltà di Scienze della comunicazione dell'Università degli Studi di Teramo. I destinatari del volume sono: i corsisti che si preparano ad affrontare gli esami di stato per dottori commercialisti, gli studenti dei corsi di Economia di laurea triennali e specialistica, i docenti dei corsi universitari di Scienze manageriali, i dirigenti e i manager, gli investitori istituzionali e professionali i professionisti consulenti d'azienda.
20,00 17,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.