Il tuo browser non supporta JavaScript!

Lingua

Pronomi e determinanti

Patrizia Cordin

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 142

La categoria dei determinanti del nome raggruppa gli articoli e gli aggettivi dimostrativi, indefiniti (o quantificatori), possessivi, interrogativi, esclamativi e relativi. Rientrano, infatti, in questa macro-categoria grammaticale tutti quegli elementi che sono accomunati dalla proprietà di determinare - in vario modo - il nome che precedono. Gli stessi elementi che davanti al nome sono determinanti diventano pronomi quando non accompagnano il nome. Nel volume la categoria dei pronomi viene ridefinita, grazie alla nozione di sintagma nominale, in modo da superare la tradizionale (e insoddisfacente) equivalenza "pronome = sostituto del nome". Il pronome, infatti, dal punto di vista semantico, non è dotato di referenza autonoma e rinvia a un termine di riferimento che si trova nel testo o nella situazione di comunicazione; dal punto di vista sintattico, è l'equivalente di un intero sintagma.
12,00

Il sentimento della lingua. Conversazione con Giuseppe Antonelli

Luca Serianni, Giuseppe Antonelli

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2019

pagine: 143

Come storico della lingua italiana, avverto anche l'esigenza di un certo impegno civile: diffondere la padronanza della lingua e della sua storia è un modo per rafforzare il senso di appartenenza a una comunità. La lingua che parliamo dice molto di noi e del modo in cui stiamo nel mondo. È uno strumento di formazione non solo individuale e collettiva, ma anche, in senso ampio, civile. In questa conversazione con Giuseppe Antonelli, Luca Serianni torna su alcuni nuclei centrali della sua attività di grammatico e di storico della lingua: la norma e l'uso, l'insegnamento scolastico e universitario, l'italiano della poesia e del melodramma. È un libro dal tono affabile, ricco di aneddoti, che offre nuovi e originali spunti di riflessione. Davvero quella dei ragazzi di oggi è la "generazione venti parole"? È ancora utile studiare le lingue classiche? Usare il dialetto è un bene o un male? La grammatica si va impoverendo? E quanto conterà, per la lingua del futuro, la rivoluzione digitale? Un dialogo appassionato sull'italiano, la sua storia e il suo presente: la sua importanza per la vita della nostra comunità e delle nostre istituzioni.
14,00

Dizionario italiano

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2019

pagine: 471

Il dizionario contiene: tutto il lessico italiano di base; neologismi; termini di origine straniera; termini tecnici, scientifici, informatici ed economici, informazioni morfologiche, irregolarità e particolarità grammaticali, usi figurati; indicazione del registro espressivo e dell'ambito di appartenenza, appendice di sigle, abbreviazioni e acronimi.
10,00

La lingua di Trump

Bérengère Viennot

Libro

editore: Einaudi

anno edizione: 2019

pagine: 104

La lingua di Trump è un esempio eclatante della comunicazione politica del nostro tempo: volgare, imprecisa, menzognera, violenta. Bérengère Viennot, traduttrice per la carta stampata e l'informazione online, si è trovata davanti un compito inedito dopo l'elezione di Donald Trump. Il presidente americano ha fatto esplodere i codici della comunicazione politica. La sua lingua è volgare e confusa, infarcita di errori sintattici e di frasi che non hanno né capo né coda, di sarcasmi e invettive - segni di un rapporto fuorviante con la realtà e la cultura. Con una penna tanto esilarante quanto incisiva, la Viennot racconta i suoi rompicapo di traduttrice e si interroga sul loro significato. Come si scivola dalla violenza delle parole alla violenza politica? In che modo ciò è un sintomo dello stato della democrazia? Perché siamo tutti quanti piuttosto preoccupati? "La lingua di Trump" è uno specchio implacabile: del presidente in persona, dell'America di oggi, della nostra epoca.
14,00

La nostra lingua italiana

Valeria Della Valle, Giuseppe Patota

Libro: Copertina rigida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2019

pagine: 188

La storia della lingua italiana è così bella e avventurosa che vale il lungo viaggio necessario a conoscerla: un percorso che attraversa quasi undici secoli e incomincia con l'esplorazione di antichissime chiese che conservano, in iscrizioni visibili sui loro muri scrostati, le prime tracce dell'uso del volgare. Nelle varie tappe dell'itinerario gli autori ci guidano fra i versi della Divina Commedia, per spiegare perché Dante è il padre della nostra lingua; assistono alla nascita della grammatica, grazie al lavoro di Leon Battista Alberti; si appostano alle spalle degli Accademici della Crusca mentre a Firenze, all'inizio del Seicento, redigono il primo vocabolario; ascoltano le lezioni di Galileo Galilei, che scrive le sue opere in un volgare che non ha bisogno di traduzioni per essere inteso anche oggi; seguono Alessandro Manzoni che, nelle diverse stesure dei "Promessi sposi", getta le basi dell'italiano moderno. Intrecciando la storia e l'analisi linguistica con aneddoti e curiosità, i due studiosi ci accompagnano fino ai tempi più recenti, in cui assistiamo alla battaglia tentata dal regime fascista per imporre l'uso del «voi» ed eliminare quello delle parole straniere e all'impegno dei padri costituenti per consegnare al Paese una Costituzione scritta in modo cristallino e comprensibile a tutti. Con uno sguardo al presente e al futuro dell'italiano si chiude un excursus ricco di informazioni, che svela la grande bellezza della nostra lingua, non inferiore a quella della nostra arte e delle nostre città, e invita a rispettarla e a usarla più consapevolmente.
17,00

Il dizionario giapponese. Ediz. Plus

Susanna Marino

Libro

editore: ZANICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 1032

Il "Dizionario di giapponese" di Susanna Marino è un dizionario studiato per chi sta imparando la lingua giapponese, per i professionisti, e per chiunque abbia bisogno di uno strumento pratico di consultazione. La sezione giapponese-italiano dell'opera è ordinata per trascrizione in caratteri latini secondo il sistema Hepburn. Ogni voce contiene l'equivalente in caratteri giapponesi ed è completa di fraseologia e di forme derivate dal lemma. La sezione italiano-giapponese riporta sia la traduzione in caratteri giapponesi sia la trascrizione in caratteri latini. Questa seconda edizione è stata completamente rivista e aggiornata con nuove parole e frasi del giapponese e dell'italiano: parole dell'informatica come chakumero e kuraudo, forme colloquiali, o legate ai fenomeni sociali come bakugai, featoredo, fotoretacchi, kuri bizu. Inoltre, sono state inserite oltre 400 forme onomatopeiche come uji uji e doki doki, un elemento linguistico fondamentale soprattutto nella lingua parlata e fonte di espressività della lingua giapponese. Oltre 34.000 lemmi; oltre 9000 locuzioni ed esempi; 150 note d'uso per spiegare particolarità grammaticali del giapponese e segnalare possibili difficoltà; oltre 100 note su argomenti affascinanti della cultura giapponese come anime, bonsai, haiku, sedoku; un'appendice di 10 tavole illustrate con elementi chiave della cultura giapponese come la casa tradizionale o la cerimonia del tè; 180 proverbi. Nella versione digitale: il testo integrale dell'opera, ricercabile per caratteri latini, hiragana, katakana e kanji; la pronuncia sonora di tutti i lemmi giapponesi.
45,00 38,25

Introduzione alla scrittura cinese. Vol. 2: I radicali e i caratteri cinesi del livello 3 dell'esame HSK

Andrea De Benedittis, Tiziana Lioi

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 158

Attraverso un layout accattivante il testo presenta i 266 caratteri in singole schede dedicate: ogni scheda illustra pronuncia, significato, variante non semplificata, radicale, origine etimologica, note grammaticali e note utili alla memorizzazione e all'apprendimento dell'ordine di scrittura e del numero dei tratti. Arricchiscono il volume un ricco apparato di esercizi per testare le proprie abilità di scrittura, preziose schede lessicali e schemi di raggruppamento dei caratteri in famiglie. A fine volume si trovano gli indici di tutti i caratteri e gli esempi d'uso proposti, le soluzioni degli esercizi e le traduzioni delle frasi esempio. Pensato per gli studenti dei corsi di lingua cinese con un livello intermedio (A2-B1) di competenza linguistica, il libro risulta anche adatto a chiunque abbia una conoscenza di base delle regole di scrittura e intenda approfondire lo studio dei caratteri cinesi, base imprescindibile per conoscere la lingua.
22,90

Dizionario di albanese. Albanese-italiano, italiano-albanese. Ediz. compatta

Yllka Qarri

Libro: Copertina morbida

editore: Hoepli

anno edizione: 2019

pagine: 496

Contiene le parole fondamentali e strategiche della lingua viva, con esempi che traducono ogni sfumatura d'uso del vocabolo, e i modi di dire e la fraseologia di uso corrente. Dimensioni e grafica sono funzionali per lasciar scorrere l'occhio e raggiungere subito il cuore del problema di traduzione. Il dizionario presenta inoltre le seguenti caratteristiche: oltre 23.000 lemmi; informazioni grammaticali e sintattiche e inserti morfologici.
24,90

La casa mangia le parole

Leonardo Giovanni Luccone

Libro: Copertina morbida

editore: PONTE ALLE GRAZIE

anno edizione: 2019

pagine: 528

Trentuno dicembre 2011. L'ingegner De Stefano e sua moglie - per il mondo che li circonda una coppia ideale: belli, benestanti, di successo - sono sull'orlo della rottura ma non riescono a confessarlo ai genitori di lei e come ogni anno passano San Silvestro in loro compagnia. Emanuele, il figlio amatissimo e unico, sembra aver quasi superato la sua dislessia e avviarsi verso una vita finalmente felice. La Bioambiente, azienda romana specializzata in energie rinnovabili in cui De Stefano si accinge a ricevere un'agognata promozione, pare vivere un momento florido, e l'amicizia con il collega Moses, geniale ecologista italoamericano, può forse fornire una sponda al suo disordinato bisogno di cambiamento. Ma l'anno che sta per arrivare passerà sulle loro vite come un turbine, ne spezzerà ogni certezza e li cambierà tutti, per sempre. Comincia così, con un Capodanno pieno di non detti, il primo romanzo di Leonardo G. Luccone, che tiene assieme i temi del disagio privato, la decadenza di un'intera classe, il grande sfondo di una Natura che pare ribellarsi alle nostre insolenze e mostra tutta la sua impietosa potenza.
18,00

Le sfide di Babele. Insegnare le lingue nelle società complesse

Paolo E. Balboni

Libro

editore: UTET UNIVERSITA

anno edizione: 2019

pagine: 272

Nelle prime tre edizioni "Le sfide di Babele" era una guida, una mappa, una bussola per orientarsi nei meccanismi di acquisizione di una lingua straniera, e quindi per trovare modi per attivare quei meccanismi e sfruttarne al massimo le potenzialità. Inoltre, si rifletteva sul significato complesso di un'espressione in apparenza semplice, «sapere una lingua straniera», nonché sul legame tra lingua e cultura e sulla differenza che c'è nelle società complesse tra insegnare inglese e insegnare altre lingue straniere. Tutto questo rimane anche nella quarta edizione - inclusa la serie di box per aiutare il non-specialista a orientarsi nei riferimenti a scienze distanti dalla loro formazione, dalla linguistica teorica alla neuro-, psico-, pragma-, etno- e sociolinguistica, dalla psicologia alla pedagogia. Ma in questa edizione l'insegnante trova a sua disposizione anche molte pagine dedicate alle attività didattiche più adatte a sviluppare le varie componenti della competenza comunicativa nonché a realizzare verifiche e valutazioni attendibili, a impegnarsi in esperienze CLIL, a insegnare la letteratura di lingua straniera. Infine in questa edizione è aggiornata la serie di riferimenti al contributo che può venire dal computer e da internet - privilegiando comunque il «saper pescare» nel mare magno delle tecnologie anziché limitarci a fornire «pesci», tecniche, siti, software che divengono obsoleti il giorno dopo l'edizione.
23,00

Breve storia della grammatica italiana

Simone Fornara

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2019

pagine: 141

Come è nata la grammatica dell'italiano e come si è evoluta nel tempo? Quali sono stati gli autori che ne hanno codificato le regole e in quale modo lo hanno fatto? Come si è arrivati alle grammatiche di oggi? Il libro, dopo aver definito con precisione il campo d'indagine e gli strumenti di riferimento per effettuarne uno studio approfondito, risponde a queste domande con un breve e aggiornato profilo di grammaticografia, cioè un resoconto storico delle principali fasi che la codificazione della grammatica dell'italiano ha attraversato nel corso dei secoli. La nuova edizione, oltre a presentare una bibliografia ampliata, è completata da un capitolo sulle opere grammaticali del Terzo millennio.
12,00

Langenscheidt. Tedesco. Tedesco-italiano, italiano-tedesco

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Vallardi A.

anno edizione: 2019

pagine: 736

Il dizionario contiene:60.000 voci e 68.000 traducenti, lingua d'uso, accezioni attuali e forme idiomatiche, tavole numeriche, falsi amici, declinazioni di aggettivi, sostantivi e pronomi tedeschi, coniugazioni verbali. Inoltre: 200 finestre informative: di grammatica, semantica, conversazione, storia e cultura, guida alla scrittura di curriculum, lettere, e-mail, tavola cronologica degli eventi storici.
15,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.