Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Musei e museologia

Kit completo Concorso MIBAC 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Teoria e test per la preselezione-Teoria e test per la preparazione a tutte le prove

AA.VV.

Libro

editore: EDITEST

anno edizione: 2019

pagine: 1236

Kit per la preparazione completa a tutte le prove (preselezione, prova scritta, orale) del concorso per 1052 Assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza presso il MIBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Il kit comprende 2 volumi: Teoria e test per la prova preselettiva; Teoria e test per la prova scritta e orale. In omaggio con il kit: Video-corso completo di logica attitudinale; Software per effettuare infinite simulazioni della preselezione e della prova scritta.
62,00

Concorso MIBAC 1052 Assistenti vigilanza. Manuale completo per la prova preselettiva. Teoria e quiz

309

Libro

editore: Edizioni Giuridiche Simone

anno edizione: 2019

pagine: 896

Con Gazzetta Ufficiale del 9 agosto 2019, n. 63 e stato pubblicato il bando per il reclutamento di 1.052 assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero per i beni e le attività culturali (MIBAC). La procedura concorsuale e gestita dalla Commissione RIPAM e come di consueto per questo tipo di selezioni, prevede una prova preselettiva consistente in un test, da risolvere in sessanta minuti, composto da sessanta quesiti a risposta multipla, di cui quaranta attitudinali per la verifica della capacita logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico e di carattere critico verbale, nonché venti per la verifica del grado di conoscenza di elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Questo Manuale, costruito sulla base delle indicazioni del bando, e finalizzato alla preparazione alla prova preselettiva (per la quale ricordiamo non è prevista la pubblicazione di una banca dati ufficiale) ed è strutturato nelle seguenti parti: Parte I: Ragionamento logico deduttivo con schede teoriche introduttive e quiz commentati su deduzioni semplici, sillogismi, negazioni, condizioni necessarie e sufficienti, relazioni di parentela, ordine e grandezza, ecc.; Parte II: Ragionamento logico-matematico, anche qui con schede teoriche introduttive e quiz commentati su serie numeriche, problem solving (calcolo delle percentuali e delle probabilità, problemi velocità/distanza/tempo, medie aritmetiche, criteri di divisibilità, interesse/ricavo/sconto ecc.), ragionamento critico numerico ecc.; Parte III: Ragionamento critico verbale, ossia una selezione di test che vertono sulla comprensione brani, anche questi con soluzione commentata e con una parte introduttiva alle tecniche di risoluzione più efficaci; Parte IV: Patrimonio culturale italiano, con una articolata e approfondita parte teorica sulle nozioni generali relative al patrimonio culturale italiano e una batteria finale di quiz a risposta multipla; Parte V: Elementi di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), con la trattazione teorica dei rudimenti relativi alla disciplina del beni culturali e del paesaggio, esposta in maniera tale da essere accessibile anche a chi non ha mai studiato diritto; Parte VI Sicurezza sul lavoro, anche questa strutturata in teoria e quiz.
42,00

1052 vigilanti MIBAC. Manuale e quiz per la prova preselettiva

AA.VV.

Libro

editore: Nld Concorsi

anno edizione: 2019

pagine: 753

In data 9 agosto 2019, il MIBAC (Ministero per i beni e le attività culturali) ha pubblicato un bando di concorso, per esami, a 1052 unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato da inquadrare nell'Area II, posizione economica F2, profilo professionale di Assistente alla fruizione, accoglienza e vigilanza del Ministero per i beni e le attività culturali. Lo svolgimento della prova d'esame consiste in una prova preselettiva, una prova selettiva scritta ed una prova selettiva orale. La prova preselettiva consiste in un test, da risolvere in 60 minuti, composto da n. 60 quesiti a risposta multipla, di cui n. 40 attitudinali per la verifica della capacità logico-deduttiva, di ragionamento logico-matematico, di carattere critico-verbale, nonché n. 20 per la verifica del grado di conoscenza di elementi generali di diritto del patrimonio culturale (Codice dei beni culturali e del paesaggio), patrimonio culturale italiano e normativa sulla sicurezza dei luoghi di lavoro. Questo volume si propone come manuale teorico completo ed aggiornato su tutte le materie previste dal bando e come utile eserciziario in vista della preparazione alla prova preselettiva del concorso. I quesiti presenti nel testo, tutti a quattro opzioni di risposta ed in parte corredati di soluzioni commentate, per una più approfondita e attendibile verifica delle competenze acquisite, sono suddivisi, per la parte di Logica, in: comprensione verbale; ragionamento verbale; ragionamento critico-verbale; ragionamento numerico; ragionamento numerico-deduttivo; ragionamento critico-numerico; ragionamento astratto e abilità visiva; logica verbale (significati di termini e modi di dire, serie di termini, termini e frasi da completare); logica deduttiva (deduzioni semplici, sillogismi, condizione necessaria e sufficiente, negazioni, relazioni di ordine e grandezza); logica matematica e problem solving.
48,00

Bollettino dei Musei comunali di Roma. Nuova serie. Vol. 32

Libro: Copertina morbida

editore: GANGEMI

anno edizione: 2019

pagine: 221

Contributi di: Alberto Danti, Alessandra Distante, Carlo Gasparri, Elisa Parziale, Simonetta Tozzi, Rosella Carloni, Iacopo Benincampi, Donatella Germanò, Cristina Cumbo, Ilaria Sferrazza, Carla Marangoni, Susanna Misiano, Maria Elisa Tittoni, Lucia Pirzio Biroli Stefanelli.
18,00

Il manifesto del demolitore e altre tattiche. Quel che resta del bello. Ediz. italiana e inglese

Silvana Kühtz, Chiara Rizzi

Libro: Copertina rigida

editore: Spagine

anno edizione: 2019

pagine: 80

L'Italia vanta una lunga tradizione normativa in materia di tutela dei beni culturali, il che spiega anche l'eccezionale abbondanza di patrimonio storico e artistico conservatosi nel tempo. La parte più fragile del patrimonio culturale, il territorio, è invece esposto alle pressioni dell'attività edilizia spesso non pianificata, incontrollata e aggressiva. Questa ricerca indaga la possibilità di sviluppare uno strumento multidisciplinare per demolire edifici brutti e sbarazzarsi di ciò che è inospitale, poco attraente, che crea disvalore e costituisce un peso per la società.
10,00

Parco Archeologico dei Campi Flegrei... Prospettive di gestione-Palazzo Reale di Genova. Una nuova prospettiva verso la città

Mariano Nuzzo

Libro: Copertina morbida

editore: Il Menabò Editore

anno edizione: 2019

pagine: 138

Il futuro dei musei italiani dovrà ripartite dal loro contenuto, in dialogo costante col pubblico, in particolare con i nativi digitali, per far comprendere l'importanza del valore della materia che non può essere sostituita dall'illusione ottica.
5,00

Passo dopo passo verso la sostenibilità. Ricerche ed azioni dei musei scientifici italiani

Libro: Copertina morbida

editore: Pontecorboli Editore

anno edizione: 2019

pagine: 224

Musei in cerca di futuro e Ruolo dei musei nel XXI secolo sono questioni attuali e avvincenti nel panorama museale postmoderno. Questo secolo, infatti, investito da rapidi e incisivi cambiamenti dei paradigmi culturali, della vita sociale e politica e da drammatiche trasformazioni dell'ambiente naturale, obbliga a ridiscutere esistenza e ruoli storici dei musei, a ripensare missioni, attività e forme di gestione, a individuare nuovi rapporti con le società di appartenenza. Come affrontare le sfide del presente, intercettare le nuove esigenze sociali e offrire servizi e benefici alle comunità? La sostenibilità è oggi il progetto più convenuto nel mondo, pur nelle sue diverse declinazioni e interpretazioni, ma con una prospettiva condivisa di cambiamento e miglioramento di tutti gli aspetti della vita individuale e sociale e della relazione con l'ambiente naturale. I musei scientifici contribuiscono fin dalla loro origine con le loro collezioni, ricerche e attività alla qualità della vita degli individui e delle società attraverso la produzione di cultura che forma il pensiero, le attitudini, i valori umani, fornisce conoscenze e modelli interpretativi della natura.
20,00

Le persone e le cose. Nuove strategie di comunicazione nei musei archeologici

Aldo Renato Daniele Accardi

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2019

pagine: 168

In alcuni casi è necessario che i musei si confrontino con delle assenze, per esempio con oggetti a cui mancano delle parti, oppure, più in generale, con oggetti ormai privi di un contesto che li renda comprensibili. Quanto più l'argomento del quale il museo si occupa va indietro nel tempo, tanto più queste assenze diventano problematiche. È compito di un buon allestimento colmare le mancanze, ma farlo, nel contempo, senza invasività, distinguendo sempre il vero dal falso, sottolineando come ogni aggiunta e ogni interpretazione vadano prese con senso critico e, soprattutto, mantenendo il giusto equilibrio fra il primato dell'oggetto e la capacità di coinvolgimento che tutto il museo deve avere nel suo insieme.
28,00

Studi avanzati di educazione museale. Lezioni-Lezioni-advanced studies in museum education. Lectures

Libro: Copertina rigida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2019

pagine: 144

Il presente volume apre la collana dedicata agli studi educativi sperimentali nel patrimonio culturale e rappresenta un passo rilevante per la comunità di riferimento in quanto, mai come in questo momento storico, si avverte forte la necessità di approfondimento e sperimentazione empirica nell'ambito del patrimonio culturale. Gli studi contenuti nel presente volume affrontano alcuni temi precisi, trattati da parte di esperti di settore, nella maggior parte dei casi nell'ambito delle lezioni del corso post lauream "Studi Avanzati di Educazione Museale", attivo presso il Centro di Didattica Museale - Università Roma TRE.
18,00

Inventario di palazzo Sassatelli poi Monsignani in Imola e stima dei beni del 1821

Libro

editore: Editrice Il Nuovo Diario Messaggero

anno edizione: 2019

pagine: 474

Nel 1820, alla morte del conte Alessandro Sassatelli Carissimi, la sua ricca eredità venne lasciata a un pronipote, Antonio Monsignani, quale discendente della sorella Marianna Amedea. Antonio era minorenne e, per tutelarne gli interessi, venne fatta un'accurata ricognizione della situazione patrimoniale, un inventario che costituisce un documento di particolare rilevanza storica. A partire dal 28 marzo 1821 ogni oggetto appartenuto al defunto, dal più prezioso al più umile, venne annotato, numerato e valutato. Nasce così questo voluminoso inventario.
30,00

Il manifesto del demolitore e altre tattiche. Quel che resta del bello

Silvana Kühtz, Chiara Rizzi

Libro: Copertina rigida

editore: Spagine

anno edizione: 2019

pagine: 80

L'Italia vanta una lunga tradizione normativa in materia di tutela dei beni culturali, il che spiega anche l'eccezionale abbondanza di patrimonio storico e artistico conservatosi nel tempo. La parte più fragile del patrimonio culturale, il territorio, è invece esposto alle pressioni dell'attività edilizia spesso non pianificata, incontrollata e aggressiva. Questa ricerca indaga la possibilità di sviluppare uno strumento multidisciplinare per demolire edifici brutti e sbarazzarsi di ciò che è inospitale, poco attraente, che crea disvalore e costituisce un peso per la società.
10,00

Sacred art and the museum exhibition-L'arte sacra e la mostra museale

Libro: Copertina morbida

editore: Lorenzo de Medici Press

anno edizione: 2019

pagine: 232

Le mostre temporanee espongono spesso arte religiosa e molte di queste sono interamente dedicate ad essa. In Italia, le mostre che ospitavano, per la gran parte, oggetti e opere di provenienza chiesastica e a tema sacro si sono fatte più frequenti dalla fine dell'Ottocento e da allora hanno continuato a godere di ampia fortuna in Europa e non solo. Oggi ci si chiede in misura crescente quali accorgimenti si debbano adottare per gli oggetti religiosi che vengono tolti dai luoghi sacri e di culto per essere esposti negli spazi secolari dei musei. I saggi di questo volume riguardano la storia e le pratiche contemporanee legate alla decontestualizzazione e alla temporanea ricontestualizzazione dell'arte sacra negli spazi del museo, compresi i dibattiti che, addirittura, si sono sviluppati sull'opportunità o meno, da parte dei musei, di esporre opere d'arte sacre.
30,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.