Il tuo browser non supporta JavaScript!
Iscriviti alla newsletter

Educazione

La scrittura che ripara. La valenza educativa della scrittura autobiografica in un'esperienza di «messa alla prova»

Giada Paganini, Valentina Castignoli

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

Questo libro racconta un'esperienza-pilota nell'ambito dell'esecuzione penale chiamata comunemente "messa alla prova", un istituto alternativo al carcere di cui possono beneficiare persone che hanno commesso reati minori. Attraverso la messa alla prova gli autori di reato hanno la possibilità di realizzare percorsi finalizzati al cambiamento e alla revisione dei propri comportamenti. Fra i giuristi è in atto un acceso dibattito su questo nuovo istituto: c'è chi sostiene che si tratti di giustizia retributiva e chi invece ritiene che, come giustizia di comunità, rientri a pieno titolo nella giustizia riparativa. Le autrici sono convinte che la messa alla prova sia a tutti gli effetti una "pena" e quindi abbia certamente una valenza retributiva, ma la sfida che hanno assunto nel realizzare percorsi di scrittura autobiografica con persone messe alla prova è stata quella di intendere questa particolare misura penale in prospettiva riparativa. Questo libro racconta i sei anni di attività volontaria delle autrici presso l'associazione "Verso Itaca APS", finalizzati a concretizzare l'art. 27 della Costituzione: «le pene devono tendere alla rieducazione». E i laboratori di scrittura autobiografica, in virtù dell'impegno riflessivo che richiedono e di rilettura critica della propria storia, possono essere assunti a pieno titolo come esperienze di revisione di sé dalla chiara finalità rieducativa.
19,00 18,05

Disfaproblemi più. Disfaproblemi + Disfaproblemi digitale

Camillo Bortolato

Libro

editore: ERICKSON

anno edizione: 2021

pagine: 200

Per molti alunni i problemi di matematica rappresentano i un ostacolo. Questa proposta è pensata per fare ritrovare loro la gioia di scoprirsi competenti, stimolando le strategie intuitive. Il cofanetto contiene due strumenti, uno cartaceo e uno digitale.
24,90

Mala università. Privilegi baronali, cattiva gestione, concorsi truccati. I casi e le storie

Giambattista Scirè

Libro: Copertina morbida

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2021

pagine: 336

La ricostruzione completa del sistema di potere accademico. Una mappa impressionante di casi e di storie in barba alla legge, ai regolamenti, ai codici etici degli atenei e alle direttive dell'Anac, l'autorità nazionale anticorruzione. La denuncia di chi ha voluto coraggiosamente esporsi contro un sistema in cui merito e trasparenza, principi sempre invocati, passano in secondo piano rispetto a interessi clientelari, famigliari, maschilisti e talvolta mafiosi. "Si tratta di una patologia grave e pervasiva che sta cagionando seri danni all'Italia, spingendo le migliori intelligenze e le persone di carattere a emigrare all'estero" (dalla prefazione di Piercamillo Davigo). In appendice lettera aperta alla presidente della commissione europea Ursula von der Leyen. Bandi "sartoriali" su misura da Brescia a Messina, passando per Torino e Bologna. Dottorati e assegni di ricerca costruiti ad hoc da Milano a Cagliari, da Napoli a Pisa fino a Chieti. Coinvolto in un processo per tentata corruzione anche l'ex rettore di Tor Vergata a Roma in seguito a una registrazione audio della vittima, che ha denunciato. Nelle facoltà di Medicina delle università italiane il 94 per cento circa delle selezioni è vinto da "interni", scienziati o medici collegati al dipartimento che bandisce il concorso, e il 62 per cento circa ha addirittura un solo candidato, quello che deve vincere. Le conversazioni intercettate tra i docenti (nelle inchieste delle Procure di Catania, Firenze e Perugia) dimostrano abusi di potere a vario livello. Accordi tra cordate, fazioni e gruppi massonico-accademici che utilizzano, in alcuni casi estremi, meccanismi non molto diversi da quelli mafiosi. La realtà che supera la fantasia nell'inchiesta "Università bandita". Fino alla vicenda che ha coinvolto l'autore, storico con all'attivo diversi saggi, che vince il concorso da ricercatore di Storia contemporanea presso l'Università di Catania, ma non ottiene il posto perché assegnato a una laureata in Architettura. Un fatto clamoroso, di cui ha parlato tutta la stampa e le tv nazionali. Il caso Scirè purtroppo non è l'unico. Merito dell'autore è aver dato spazio e voce, in questo libro, a tutti coloro che hanno subito ingiustizie come la sua. Grazie all'associazione da lui fondata, "Trasparenza e Merito. L'Università che vogliamo", che contrasta la corruzione accademica e avanza proposte per rinnovare i meccanismi di reclutamento, è ora possibile fare la mappatura di uno scandalo che arreca grave danno economico e morale a tutti i cittadini. Solo una università basata sul merito potrà garantire un vero rilancio del paese.
16,90 16,06

Disfaproblemi con le proporzioni. 100 problemi per affrontare serenamente la secondaria di primo grado

Camillo Bortolato

Libro: Copertina morbida

editore: ERICKSON

anno edizione: 2021

pagine: 116

Frazioni, proporzioni, potenze, equazioni, incognite... Per molti alunni, la matematica della secondaria è un mondo complicato, pieno di definizioni e regole rigide da imparare a memoria. Il Disfaproblemi con le proporzioni è un'incursione nel programma della secondaria di primo grado, per gli alunni della primaria che vogliono scoprirlo in anteprima. È utile anche ai ragazzi più grandi, come materiale di recupero e di rinforzo. I problemi contenuti in questa proposta stimolano anzitutto strategie intuitive per scegliere poi consapevolmente le procedure da usare, restituendo fiducia e gioia nell'affrontare le sfide matematiche.
9,90

Educazione in carcere. Sguardi sulla complessità

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

Il carcere è un territorio dell'educazione che può considerarsi estremo, nella molteplicità di antinomie e contraddizioni che lo caratterizzano. La sua poliedricità è dovuta a un mandato istituzionale centrato sulla valenza pedagogica dell'esperienza detentiva, che convive però con un mandato sociale, culturalmente diffuso e incisivo, che attribuisce alla reclusione una valenza (illusoriamente) salvifica rispetto ad una costante percezione di insicurezza. Lo scarto esistente tra rappresentazioni e realtà fa entrare in contraddizione le funzioni, le intenzioni e le pratiche quotidiane, specie rispetto ai temi cardine dei diritti delle persone detenute nonché delle distorsioni identitarie, esistenziali e di potere indotte dalla detenzione sulle traiettorie di vita personali, familiari e sociali. Al fine di aprire nuove possibili prospettive di pensiero critico rispetto al problema carcere, il testo mette in luce alcune questioni chiave e sollecitazioni critiche di ordine educativo-pedagogico, sulle quali si innestano tre affondi interdisciplinari - sociologico, giuridico e psicologico - e due sguardi professionalmente coinvolti nella quotidianità amministrativa della giustizia e nell'informazione. L'intreccio di diversi sguardi ed esperienze permette di offrire a studenti e operatori del settore uno strumento di conoscenza e problematizzazione attraverso cui osservare l'educazione (e le educazioni) in carcere secondo un approccio multidimensionale, attento alla complessità e in ricerca di snodi prospettici di svolta e possibile evoluzione.
28,00 26,60

Oltre la dislessia

Libro

editore: Vannini Editoria Scientifica

anno edizione: 2021

22,00

La delinquenza accademica

AA VV

Libro: Copertina morbida

editore: E/O

anno edizione: 2021

pagine: 132

Che cosa sappiamo davvero del sessantotto? E cosa si nasconde dietro quei movimenti di massa avvenuti in Italia e nel mondo? Questo libro raccoglie testi significativi, come quello di don Lorenzo Milani, autore del severo atto d'accusa "Lettera a una professoressa", insieme a tanti documenti che oggi rappresentano un'importante testimonianza. Il '68 come movimento creativo e spinta al cambiamento è durato pochi mesi, soffocato dalle logiche di potere, dal protagonismo dei leader e dalle ideologie della violenza. Questa antologia raccoglie i testi seminali di quella breve stagione, dal mondo all'Italia, ancora attuali e utili ai giovani di oggi per confrontare il loro disagio con quello di ieri e soprattutto a trovare già in quei discorsi la critica radicale a quella istituzione di produzione di conformismo che è l'accademia. Il libro raccoglie testi e documenti nati dall'interno del movimento. Dal Manifesto di Port Huron alla "Lettera a una professoressa", e poi i fratelli Cohn-Bendit, Rudi Dutschke, James Petras, Jerry Rubin, Guido Viale, Carlo Donolo e altri. I testi qui raccolti sono molto significativi come testimonianza di un nuovo linguaggio politico e di un'ipotesi di società alternativa.
8,00 7,60

Uovo sapiens

Federica Buglioni

Libro: Copertina morbida

editore: TOPIPITTORI

anno edizione: 2021

pagine: 191

Cos'è un laboratorio? È uno spazio fisico o mentale? Quali sono i suoi obiettivi educativi e i suoi benefici? Come si progetta e come si allestisce un laboratorio esplorativo, scientifico, creativo? Come si scelgono i materiali? Conta di più il viaggio o la meta, il percorso o il risultato? Qual è il compito dell'adulto: osservare, dirigere, correggere? Alla fine, chi pulisce? Un saggio dedicato al potenziale educativo delle attività laboratoriali che a scuola, però, occupano ancora uno spazio marginale. "Uovo sapiens" affronta tutte queste importanti questioni attraverso l'esempio del cibo, proposto come ideale territorio di osservazioni naturalistiche alla portata di tutti i bambini. Le foto di Giulia Bernardelli corredano testi e schede operative.
20,00 19,00

Le fiabe del risveglio. Semi di nuova pedagogia per bambini, genitori e insegnanti

Libro: Copertina morbida

editore: Terra Nuova Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 192

Qual è il potere delle fiabe? Come mai si dice che le fiabe educano? Che cosa succede fuori e dentro di noi quando ascoltiamo una fiaba? Questo libro è uno strumento dell'approccio portato avanti dal Progetto ScuolAgire che ha preso il nome di Nuova Pedagogia: permette a chi racconta e a chi ascolta di scoprire messaggi profondi, significati simbolici e di esplorare facoltà sopite. L'uomo di oggi, adulto e bambino, ha bisogno di ristabilire il contatto con una dimensione etica che sembra perduta e attraverso le fiabe può magicamente accedere a questo spazio sacro. Per poi spargere semi per la nascita di mondi nuovi e novelli uomini e donne. Questo libro ci invita a uscire dalle zone di comfort, che oggi si sono trasformate in gabbie. Il Progetto ScuolAgire, creato dall'associazione culturale Le Nuvole, propone esperienze concrete volte a formare educatori, donne e uomini responsabili e attivi costruttori del mondo.
15,00 14,25

Compendio di pedagogia dello spettacolo. Educare nell'epoca del neo-divismo

Massimiliano Stramaglia

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2021

pagine: 167

Questo breve volume rappresenta, al contempo, una sintesi e una ricerca originale sul nesso fra educazione, oggetto d'indagine della pedagogia, e spettacolo, di cui si occupano le scienze della comunicazione, le belle arti e, sebbene in misura non lineare, continuativa o sistematica, la medesima pedagogia sociale. In un'epoca come la nostra, in cui non solo siamo desiderosi di visibilità, ma protagonisti di un indesiderato spettacolo globale a seguito dell'emergenza pandemica, la presente si pone come una riflessione scientifica sulle potenzialità e sui limiti intrinseci alla dimensione teleaudiovisiva dell'esserci. Il saggio si concentra, pertanto, sul fenomeno del neo-divismo, la concezione dello spettacolo da parte della Chiesa, la rappresentazione mediatica del sesso, la cultura popolare, la musica "leggera", la televisione, il cinema, il teatro e la moda. Con pennellate brevi e incisive, ma profonde. Sino a formare veri e propri solchi, da cui sgorgano le migliori e, talora, impensate, intenzionalità educative.
20,00

La televisione educativa in Italia. Un percorso di storia sociale dell'educazione

Luca Bravi

Libro: Copertina morbida

editore: Anicia (Roma)

anno edizione: 2021

pagine: 160

Nel marzo 2020, nella fase di lock down a causa del Covid19, la Rai aderiva alla campagna «#Lascuolanonsiferma» lanciata dal MIUR. L'obiettivo era quello di offrire strumenti di formazione a distanza attraverso trasmissioni della Rai. La didattica a distanza erogata dai canali televisivi ha le proprie radici negli anni Cinquanta. Il volume propone un percorso di ricostruzione cronologica dei processi che hanno caratterizzato la tv educativa, in particolare sui canali di Stato, inserendosi all'interno del più ampio contesto della storia sociale dell'educazione. L'analisi di Telescuola, Telemedia, Non è mai troppo tardi è messa in correlazione con i successivi programmi del servizio pubblico, fino a giungere al presente, con la televisione che è diventata uno dei medium di accesso alla rete. Il percorso storico ricostruito sottolinea la reale utilità di quelle sole esperienze di formazione a distanza che hanno saputo offrire spunti d'innovazione del linguaggio e della metodologia scolastica.
20,00 19,00

Ritmare per crescere. Body percussion e oggetti di uso comune per accompagnare la musica nella scuola dell'infanzia e primaria

Adriano Lasagni, Alessandra Massa

Libro

editore: PROGETTI SONORI

anno edizione: 2021

pagine: 56

"Ritmare per crescere" è un sussidio operativo dedicato all'attività ritmica nella scuola dell'Infanzia e Primaria. Attraverso il gioco, la body percussion, l'uso di oggetti comuni o riciclati si sviluppano i diversi aspetti della psicomotricità: lateralità, orientamento spaziale, coordinazione motoria. L'approccio diretto e immediato al fare musica fa sì che bambine e bambini vengano coinvolti attivamente e con profitto. Il libro contiene una descrizione chiara e dettagliata delle singole attività: l'ambito di riferimento (infanzia, I o II ciclo della primaria), l'occorrente, gli obiettivi specifici, le fasi di realizzazione, la legenda, lo schema della struttura, gli spartiti ritmici. Nel DVD o nell'App si trovano le musiche in formato Mp3 e i video di tutte le 23 attività, strutturati con una parte iniziale in cui vengono mostrati separatamente i vari pattern della performance; e a seguire, tutta l'esecuzione completa. Pur essendo basato principalmente sull'attività ritmica, questo sussidio offre anche ottime basi per una propedeutica musicale: abitua a riconoscere la pulsazione, il tempo e il ritmo, le caratteristiche del suono (timbro, intensità, altezza), a scrivere e leggere semplici spartiti. Inoltre favorisce l'inclusione, l'aggregazione e la socializzazione, permette di potenziare le competenze sociali e civiche, aiuta a stimolare l'attenzione la concentrazione e la memoria, consente di sperimentare gli effetti benefici del ritmo sul corpo. "Ritmare per crescere" è particolarmente indicato per gli insegnanti, gli educatori e chiunque operi con bambini tra Infanzia e Primaria.
24,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento